17.03.2020

Cari Confrati,

le nostre vite stanno subendo in questi giorni una vera e propria rivoluzione non solo nelle abitudini quotidiane ma ancor di più nel modo di vedere le cose e nel segno che queste ci lasciano interiormente.

Anche il nostro calendario di appuntamenti e funzioni liturgiche in preparazione della Pasqua ha già subito e subirà inevitabili tagli e rinvii.

Ovviamente non si terrà il Ritiro del 22 marzo a Paternò e molto probabilmente le funzioni della Settimana Santa.

Ma ciò che non deve sicuramente subire rinvio è l’invito del Salmo 11”Mi sono rifugiato presso il Signore” perché “davvero il Signore è giusto e ama tutto quel che è onesto; i giusti Lo vedranno a faccia a faccia”.

Inoltre dedichiamo il nostro tempo anche a sperimentare maggiormente la solidarietà verso tutti, l’ascolto di chi ci cerca, la tenerezza verso i piccoli gli indifesi e gli anziani, il rispetto del creato, l’amore che Dio nutre per noi.

Fraternamente

Francesco S.