Saluto di ringraziamento a S.E.R. Mons. Salvatore Gristina ed alle Confraternite

a conclusione del XIX Cammino Diocesano nella Festività di Cristo Re.

Catania 24 novembre 2019

Eccellenza Reverendissima e Carissima, come è tradizione ormai da molti anni, le Confraternite hanno l’onore di svolgere e vivere il loro Cammino Diocesano -quest’anno è il XIX- proprio per la Solennità odierna che celebra la Regalità di Cristo.

Ora proprio perché questo Regno non è di questo mondo, ma di uno in cui regna la Verità e l’Amore, gli uomini e quindi anche noi vi entreremo solo preparandoci con la Penitenza, per la Fede e per il Battesimo il quale produce un’autentica rigenerazione interiore.

Il tema dell’odierno Cammino è stato proprio in sintonia con quanto detto “Confraternite popolo di battezzati ed inviati” per rispondere poi all’invito che Cristo ci fa “Venite a Me voi tutti... ed Io vi ristorerò” che sarà il tema del Cammino Regionale del prossimo anno.

Sprone ed invito che ci accompagneranno sino al 19 settembre del prossimo anno, data del III Cammino Regionale in Nicolosi, per il quale ci prepareremo nel modo migliore attraverso incontri comunitari ma principalmente con la preghiera e la meditazione individuale.

Eccellenza Carissima, voglia accompagnarci indicandoci e ricordandoci sempre la “Via” che porta al Regno con benevolenza ma senza farci mancare consigli ed esortazioni.

Mi rivolgo infine ai nostri compagni del Cammino odierno di Cristo Re: la Parrocchia del Sacro Cuore al Fortino nella persona del Parroco Rosario Mazzola e la Comunità di S. Egidio Catania e Sicilia nella persona del Presidente Emiliano Abramo, ringraziandoli della partecipazione e con i quali in particolare condivideremo un progetto di solidarietà rivolto alle persone anziane, malate o che vivono da sole, dei territori del 1° e 2° vicariato dove entrambe operano.

I proventi della raccolta odierna e sino a Natale prossimo saranno destinati a tale scopo.

Grazie a Voi tutti per avere partecipato oggi a questa Solennità di Cristo Re ed a Lei E.R. per quanto ha fatto e farà per noi augurando un buon ritorno alle nostre dimore.

Francesco Salmeri

Presidente